Milano Digital Week. Anticipazioni

SLIM BIM E CANTIERE INTELLIGENTE

Lo scorso 15 marzo si è svolto un incontro molto interessante, organizzato da Assimpredil ANCE e dedicato alle possibilità di applicazione dei protocolli di lavoro BIM anche alle piccole e medie imprese.

Da rilevare innanzitutto la presenza tra i relatori di rappresentanti dello sportello “energia” e “innovazione tecnologica” di  ANCE e anche di Imprenditori. Questi ultimi in particolare hanno portato testimonianza dell’impegno e dei risultati conseguiti con le relative aziende. E’ grazie a questi interventi che l’incontro ha avuto ancora maggiore concretezza.

Riportiamo qualche appunto che possa riassumere brevemente “lo stato dell’arte” e le relative possibilità di sviluppo.

Innanzi tutto una presa d’atto relativamente all’iter di realizzazione dell’edificio.

Nel settore delle costruzioni c’è una separazione netta tra progetto ed esecuzione, che altrove non c’è. Perseguire l’efficienza nel nostro settore significa anche ridurre ed eliminare questa discrepanza.

L’introduzione del BIM comporterà anche il miglioramento del rapporto tra committente, impresa e progettista: per la riuscita del progetto infatti tale rapporto deve essere collaborativo e non conflittuale.

Troppo spesso siamo costretti ad affrontare situazioni in cui gli errori di pochi generano costi per tutta la filiera della costruzione. Oppure situazioni in cui gli errori sono da ascrivere ad una cattiva gestione delle informazioni. Oppure ancora dall’aver sottovalutato gli aspetti della programmazione e progettazione esecutiva e di dettaglio.

Da queste prime considerazioni discende la necessità di individuare una modalità operativa che riduca il margine di errore. E’ chiaro che stiamo parlando di BIM.  

Ma  occorre coniugare la modalità operativa secondo diversi livelli di approfondimento, per consentire anche alle imprese medio/piccole di trasformare la propria organizzazione con investimenti sostenibili.

Cantiere intelligente è il cantiere organizzato e gestito in modalità BIM, con l’obiettivo di ridurre gli imprevisti, i ritardi, le varianti e più in generale  costi.

Slim BIM : modalità semplificata che  l’Impresa può creare autonomamente  insieme ai propri fornitori. Una modalità di gestione e organizzazione del flusso di informazioni relative alla conduzione del cantiere. Un sistema in grado di gestire con sempre maggiore efficienza il lavoro dell’impresa e dei sub-fornitori.

In campo infrastrutturale il BIM sarà molto utilizzato in futuro; tra l’altro proprio nell’area metropolitana di Milano, sviluppo e cambiamenti saranno notevoli, anche maggiori degli ultimi 30 anni.

Concludendo

Condividiamo un’esortazione che abbiamo apprezzato e che già rappresenta il nostro modo di operare: l’innovazione non la si può comprare, la si deve generare!

#bim #slimbim #cantiere #cantiereintelligente #organizzazione #gestione #informazioni

 
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.