Carpe diem. Ricominciamo, un passo alla volta.

Carpe diem.

Ricominciamo con l’invito ad essere responsabili del proprio tempo, ma anche a cogliere le occasioni, le opportunità e le gioie che si presentano oggi. Anche dopo un periodo di sospensione, soprattutto perché finalmente possiamo ripensare al futuro, seppure restiamo ancora in emergenza.

La riapertura dello studio

Grazie ai dati che dimostrano il rallentamento della diffusione del virus, a partire dallo scorso 4 maggio è possibile riaprire l’attività degli studi professionali. E’ un messaggio di ottimismo che ci proietta in un futuro, per molti aspetti ancora poco definito, ma che vogliamo vedere carico di speranza.

Le condizioni di lavoro restano fondamentali: nel nostro studio abbiamo attivato un protocollo di lavoro in sicurezza, anche  in considerazione di quanto indicato dall’Ordine degli Architetti.

In questo periodo garantiamo la nostra disponibilità, pur mantenendo anche la modalità di smart working, al fine di ridurre le compresenze e gli incontri per sole occasioni che riteniamo essenziali.

Un nuovo inizio. Un passo alla volta.

Vogliamo infatti prendere spunto dalla campagna “Un nuovo inizio. Un passo alla volta.” organizzata da Yes Milano perché la sentiamo nostra in modo particolare.

Naturalmente perché riguarda la nostra città, e volentieri seguiamo le iniziative volte ad incoraggiare la ripresa del nostro territorio. Ma soprattutto perché è l’intento che ci diamo per questa nuova vita che stiamo iniziando, e che deve tener conto di tutto ciò che il recente passato ci ha insegnato.

Tuttavia in questo periodo di sospensione non siamo stati inattivi, tutt’altro: abbiamo messo a frutto le ore di fermo che questa sventurata pandemia ci ha imposto. In particolare abbiamo approfittato dell’offerta formativa per consolidare il nostro aggiornamento professionale. Non solo per approfondire i temi che caratterizzano il nostro studio, anche per allargare lo sguardo e migliorare ulteriormente la preparazione come progettisti.

Attività e serivizi “on line”

Perciò le nostre nuove (o rinnovate) competenze spaziano dal calcolo energetico in regime dinamico, al corso per Ecobonus e detrazioni fiscali, al Lighting Design, alla rinnovata attenzione per le funzioni dell’abitare contemporaneo.

Infine, come tanti di voi hanno potuto sperimentare,  questa è stata un’occasione anche per sviluppare nuove competenze tecnologiche.

Queste competenze ci portano a riorganizzare il modus operandi dedicato ai nostri committenti. Potremo lavorare mediante la condivisione della documentazione ed incontri “on line” , pur continuando a garantire e implementando la qualità delle prestazioni. In questo modo avverranno il trasferimento di documenti, le riunioni, ma anche la visualizzazione dei progetti in 3D e VR.

Questa modalità operativa, che renderemo sempre più personalizzata e caratterizzabile,  ovviamente collaborerà alla riduzione della mobilità.  Ed è per questo che assume per noi una doppia valenza: oltre alla tutela della salute necessaria in questo periodo, a noi piace considerarlo in futuro un impegno di vita per la tutela dell’ambiente e dell’aria della nostra città.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.